Saturday Pop. Don McLean / Madonna: “American Pie”

Il 3 Febbraio 1959, al termine di una esibizione a Clear Lake (Iowa, USA), i famosi musicisti di allora Buddy Holly, Ritchie Valens e The Big Bopper noleggiarono un piccolo aereo da turismo per raggiungere Fargo (Dakota del Nord), dove avrebbero dovuto esibirsi il giorno seguente.
Un pilota giovane e poco esperto (Roger Peterson, 21enne), la tarda ora di notte (le 00:40), la mancanza di autorizzazione della torre di controllo e le cattiva visibilità (scarsa illuminazione e nebbia fitta), portarono l’aereo a schiantarsi poco dopo il decollo.
Morirono tutti.

Nel 1971 il cantautore americano Don McLean incise un brano dal titolo “American Pie”, in una strofa del quale fece riferimento a quel fatidico giorno, definendolo “The Day The Music Died” (Il giorno in cui la musica morì).
Si tratta di una canzone certamente malinconica e nostalgica, dove la morte di questi cantanti assume un significato di “perdita dell’innocenza” per la nuova generazione della musica rock.
Buddy Holly aveva solo 22 anni, The Big Bopper 28, Ritchie Valens era un giovanissimo 17enne. Tutti acclamati dai fans, gli stessi fans che dopo quell’incidente aereo si trovarono a piangere la scomparsa dei loro idoli.
Da “American Pie”, dunque, prese piede il detto “The Day The Music Died” per riferirsi a quel fatidico giorno.

McLean non ha mai chiarito nelle sue interviste il significato compiuto della canzone, rimanendo sempre volutamente nel vago, a parte il riferimento ad alcuni cantanti citati nel testo: Elvis Presley (il “re”), Bob Dylan (il “giullare”), e la morte di Buddy Holly, Ritchie Valens e The Big Bopper (“The Day The Music Died”).

“Non cercatene il significato, si tratta di poesia”.

“American Pie” di Don McLean arrivò al 1° posto in classifica negli USA, Canada, Australia e Nuova Zelanda, solo al 2° posto nel Regno Unito.

Don McLean
American Pie
Formato: 7″
Anno: 1971
Etichetta: United Artists Records
Codice: 50856

A American Pie – Part I
B American Pie – Part II

Nel 2000 Madonna fece una ottima cover di “American Pie”, che venne inserita nella colonna sonora del non altrettanto ottimo film “Sai che c’è di nuovo?” (“The Next Best Thing”), dove la stessa Madonna recita al fianco di Rupert Everett. Lo stesso attore fa da seconda voce nella canzone stessa.
Al contrario della versione originale, in chiave folk, la cover di Madonna ha un ritmo decisamente più frizzante dance/pop, anche grazie alla mano del produttore William Orbit.

“American Pie” divenne un successo planetario, raggiungendo il 1° posto in UK, Germania, Italia, Canada, Australia, Svizzera e molte altre nazioni.
Negli Stati Uniti non venne ufficialmente pubblicata ma ebbe una programmazione radiofonica davvero imponente.
Don McLean, autore del brano, si espresse molto positivamente nei confronti di Madonna, affermando tra l’altro che la sua cover fosse “il dono di una dea”.

Madonna
American Pie
Formato: CD singolo
Anno: 2000
Etichetta: Warner
Codice: 9362448372

1 American Pie (Album Version)
2 American Pie (Richard ‘Humpty’ Vission Radio Mix)
3 American Pie (Victor Calderone Filter Dub Mix)
4 American Pie (Richard ‘Humpty’ Vission Visits Madonna)

Questa voce è stata pubblicata in saturday pop e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

12 risposte a Saturday Pop. Don McLean / Madonna: “American Pie”

  1. Vittorio ha detto:

    Secondo i miei gusti meglio l’originale. Buon sabato

    Piace a 1 persona

  2. lali1605 ha detto:

    Adoro il remake di Madonna che poi mi rimanda al film con Everett, da morire!!!!

    Piace a 1 persona

  3. silvia ha detto:

    Preferisco i remake, mi è piaciuto molto anche il film, buon sabato!

    Piace a 1 persona

  4. francescodicastri ha detto:

    Una delle migliori cover della storia (sono Madonnaro, sappilo)

    Piace a 1 persona

  5. Pingback: Dieci alla decima: le mie 10 canzoni di Madonna preferite | Non sono ipocondriaco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...