L’incredibile caso dello “Scellino Somalo”

La guerra civile in Somalia inizia nel 1986 come rivolta contro il regime del Generale Siad Barre, dittatore somalo dal 1969.
Nel 1991, finalmente destituito Barre, ha inizio un periodo di larga instabilità (che dura ancora oggi) con la nascita di fazioni, governi di transizione, e una guerra civile senza tregua.
Caduto il Generale Barre, chiude anche la Banca di Somalia, e a causa della immensa inflazione le banconote circolanti sono da considerarsi solo carta straccia. Una banconota da 1000 (mille) Scellini era scambiata per 4 centesimi di Dollaro Statunitense, in pratica il suo costo di produzione.

Iniziarono tuttavia a circolare ed (incredibilmente!) ad essere accettate alcune banconote non istituzionali, stampate da regioni autoproclamate (il caso dello “Scellino del Somaliland”) o da Enti non statali (il caso dello “Scellino Na” o del “Balweyn I” o del “Balweyn II”).
Addirittura iniziarono ad essere stampati “Scellini Somali” falsi (vista la chiusura della zecca di Stato nel 1991), come questo qui sotto riprodotto, avente data 1996:

Le varie fazioni in guerra civile tra loro immisero nel “mercato” somalo, tra il 1996 ed il 2003, non meno di 600 miliardi di Scellini non ufficiali.
La immissione di denaro nel mercato ha ulteriormente dato una accelerata alla già elevata inflazione, al punto che il “signoraggio” (guadagno tra costo di produzione della banconota e suo potere d’acquisto) ha iniziato a ridursi notevolmente, rendendo verso il 2003 del tutto inutile la stampa di ulteriori banconote, dato che il loro potere d’acquisto era quasi nullo.
La popolazione si trovò invasa da banconote, di valore paragonabile a quello della carta da macero.


Cambiavalute ad Hargeisa, Somaliland

La cosa incredibile è che proprio nel 1991, poco prima della sua chiusura, la Banca di Somalia aveva messo in circolazione numerose banconote del “Nuovo Scellino Somalo”, da scambiare 1:100 con il “vecchio” Scellino (in pratica 1 Nuovo Scellino avrebbe dovuto valere 100 vecchi Scellini).
Tuttavia, a causa dell’inizio della guerra civile e della mancata accettazione di queste banconote “statali” da parte di alcune fazioni, il loro valore si deprezzò istantaneamente, al punto che il tasso di cambio con il vecchio Scellino, invece di essere 1:100 divenne presto 3:1 (cioè 3 Nuovi Scellini in cambio di 1 vecchio Scellino).


“Nuovo” Scellino somalo

Ancora oggi in Somalia non esiste una Banca Centrale che abbia autorità monetaria nazionale, e la popolazione (sempre divisa in fazioni e perennemente in guerra) usa in pratica solo le banconote circolanti che trova a disposizione, siano essi “vecchi” Scellini, oppure “nuovi”, o banconote più o meno regolari stampate da Enti non governativi.

Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

15 risposte a L’incredibile caso dello “Scellino Somalo”

  1. Misteryously ha detto:

    Buongiorno 🖤

    Piace a 1 persona

  2. The Butcher ha detto:

    Informazione interessante. Grazue mille

    Piace a 1 persona

  3. Massi Tosto ha detto:

    Mi è capitato come domanda in geografia mondiale

    Piace a 1 persona

  4. francescodicastri ha detto:

    Io ne ho uno (lo devo trovare, non so dove l’ho messo) del tempo del regime, anche se me la diedero dopo (nel 93, dopo l’attentato del checkpoint pasta)

    Piace a 1 persona

  5. SaraTricoli ha detto:

    che gran caos… i soldi quindi non contano nulla… l’ho sempre detto io 😉
    ciao ^_^

    Piace a 1 persona

  6. Paola Bortolani ha detto:

    ma dove le peschi queste chicche? 🙂

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...