Saturday Pop. The Clash: “Rock The Casbah”

Nel 1979, dopo 16 anni di esilio, tornava in patria – in Iran – l’Ayatollah Khomeyni, mentre il Presidente Reza Pahlavi era costretto alla fuga all’estero.
Ebbe inizio quella che viene ancora oggi chiamata la “Rivoluzione Islamica”, che vide proprio in Khomeyni l’artefice della sua nascita e della sua diffusione.
Nell’arco di un decennio Khomeyni (morto nel 1989) impose leggi di stampo morale e religioso molto ferree: l’abolizione del divorzio, la proibizione dell’aborto, abbassamento dell’età minima per il matrimonio a 9 anni (solo per le donne), pena di morte per l’adulterio (solo per le donne), pena di morte per i bestemmiatori, copertura del volto con un velo (solo per le donne). Queste solo alcune.
Tra le varie leggi emanate dall’Ayatollah vi fu anche quella del divieto di suonare o ascoltare musica rock.

I Clash presero spunto da questo assurdo divieto per scrivere un brano velatamente ironico, dove si evitano i riferimenti diretti all’Iran ed a Khomeyni, pur utilizzando nel testo termini propri dei Paesi islamici.
La stessa “Casbah”, in effetti, è una fortezza tipica delle città arabe, cinta da mura e dotata di torri, con funzioni prevalentemente difensive.


Casbah di Sfax, Tunisia

Cosa c’è di meglio, dunque, che portare il vietatissimo e pericolosissimo “rock” in una “casbah”?

“Rock The Casbah” divenne nel 1982 il brano di maggiore successo dei Clash, uguagliato solo nel 1991 da “Should I Stay Or Should I Go”.
La sua registrazione fu alquanto atipica: le parti musicali e ritmiche (pianoforte, basso, batteria) vennero registrate durante alcune session soliste in studio di Topper Headon (che nei Clash tuttavia suonava solo la batteria), e solo successivamente vennero aggiunte le chitarre e la voce di Joe Strummer (che ne scrisse il testo).
Caso vuole che Topper Headon non compaia nel video (davvero molto ironico e divertente), perché nel frattempo gli altri membri della band lo avevano allontanato a causa dei suoi problemi di tossicodipendenza.

The Clash
Rock The Casbah
12″
anno: 1982
Etichetta: CBS
Numero di catalogo: A. 13 2479

A Rock The Casbah
B Mustapha Dance

Questa voce è stata pubblicata in saturday pop e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

30 risposte a Saturday Pop. The Clash: “Rock The Casbah”

  1. Vittorio ha detto:

    Combat rock è stato il canto del cigno dei clash. Una prima facciata esplosiva degna di london vallino.

    Piace a 1 persona

  2. Più avanti bel tempo avrebbero rischiato di finire male come Charlie Ebdo

    Piace a 1 persona

  3. Enri1968 ha detto:

    Un brano mitico! Fra l’altro il povero Topper è autore del brano.
    Bel video.

    Piace a 1 persona

  4. Alessandro Montani ha detto:

    Grande pezzo e grande video (però “Should I stay or should I go” è dello stesso album, Combat Rock”, in cui si trova “Rock the Casbah”, non è del 1991).

    Piace a 1 persona

  5. francescodicastri ha detto:

    Combat Rock lo dovetti ricomprare perché era tutto consumato, e con grande gioia dei miei vicini comprai il cd 😂

    Piace a 1 persona

  6. Neogrigio ha detto:

    grandissimissimissimo pezzo!!
    P.S. davvero Should I stay or should I go è del 1991????

    Piace a 2 people

  7. noraferreri ha detto:

    Imbattermi per caso nel tuo blog, oggi li scopro tutti, e trovare il pezzo del Clash be’ che dire… amore a prima vista

    Piace a 1 persona

  8. Sara Provasi ha detto:

    Oddio la foto di clash 😂😂😍😍
    Bellissimi, li ascolto molto spesso!

    Piace a 1 persona

  9. Vincenzo Federico ha detto:

    Bell’analisi, solo una precisazione: Should I stay or should I go era nello stesso disco, Combat rock.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...