La strana richiesta di Peter Tordenskjold

Anno 1714.
Peter Tordenskjold è un ammiraglio norvegese che si era messo in luce nella guerra che Danimarca e Norvegia (nazioni alleate) avevano condotto contro la marina svedese (la “Grande guerra del Nord“).


Peter Tordenskjold

Il 26 luglio 1714 Peter Tordenskjold con la sua fregata da 18 cannoni “Løvendals Gallej” incontra un’altra fregata da 28 cannoni, la “De Olbing Galley”, capitanata dall’inglese Bactmann.
Entrambe le navi sbandierano bandiere false:
Peter Tordenskjold comanda una nave danese ma issa una bandiera olandese.
Bactmann comanda una nave svedese, ma espone una bandiera inglese.

Durante la fase di avvicinamento Peter Tordenskjold decide di palesarsi con la sua vera bandiera, issando quella danese.
Subito Bactmann riconosce in essa un “nemico” e bombarda la nave di Tordenskjold, issando a sua volta la corretta bandiera svedese.
I bombardamenti durarono per ben 14 ore, e ad un certo punto la “Løvendals Gallej” di Peter Tordenskjold rimane senza munizioni.

Qui accade l’incredibile.

Tordenskjold invia un messaggio a Bactmann, lo ringrazia del bel duello, gli comunica di aver esaurito le munizioni, e gli chiede se gliene può prestare un po’ per proseguire la battaglia.
Lo so, sembra incredibile. Ma è tutto vero.
Dal canto suo Bactmann rifiuta di consegnare le munizioni al “nemico”, ma acconsente a dar fine al combattimento: le navi si avvicinano, e gli equipaggi si uniscono addirittura per brindare insieme.

Finito il brindisi, i due equipaggi si salutano e le navi prendono direzioni opposte.
Questa strana vicenda pose Peter Tordenskjold sotto processo, per “aver comunicato al nemico informazioni militari vitali” (quando ammise di aver finito le munizioni), ma alla fine non solo venne assolto, ma addirittura promosso al grado di “capitano”.
Tordenskjold morì 6 anni dopo, all’età di soli 30 anni, in un duello.


Il sarcofago contenente le spoglie di Tordenskjold nella chiesa di Holmen a Copenaghen

Per le sue imprese navali Peter Tordenskjold è considerato eroe nazionale sia in Norvegia che in Danimarca.


Statua di Peter Tordenskjold a Trondheim (Norvegia) sua città natale

Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

19 risposte a La strana richiesta di Peter Tordenskjold

  1. Raffa ha detto:

    Bella storia, quasi incredibile.

    Piace a 1 persona

  2. Vittorio ha detto:

    come se nei film si shwarzenegger interrompessero i film per aver esaurito le munizioni

    Piace a 1 persona

  3. stefonwater79 ha detto:

    non trovo nulla di strano. Secondo me per i guerrafondai uccidere è un gioco.

    Piace a 1 persona

  4. Massi Tosto ha detto:

    Incredibile , ecco dove è nato il “ Biscotto” calcistico 😂😂😂 che storia, Trondheim è bellissima

    Piace a 1 persona

  5. Massy ha detto:

    Molto interessante

    Piace a 1 persona

  6. SaraTricoli ha detto:

    Bah… non c’è proprio limite alla pazzia umana! Già la guerra, le uccisioni, sono azioni abominevoli, ma trarre anche divertimento da tutto questo, comportarsi come se fosse un gioco, come se fosse la cosa più naturale del mondo… scusami, ma io più che stupirmi, mi sento di dire: ma che schifo!
    Buona serata ^_^

    Piace a 1 persona

  7. vittynablog ha detto:

    Una battaglia dallo spirito cavalleresco! Veramente bella con valori che ahimè, nel tempo si sono persi… a Trondheim ci sono stata anni fa. Andavamo su a Kapo Nord e facemmo tappa in varie città norvegesi.Qui potemmo ammirare il famoso sole di mezzanotte. Peccato per la statua, non conoscevo la storia altrimenti non avrei mancato di ammirarla!

    Piace a 1 persona

  8. francescodicastri ha detto:

    Una volta i contratti venivano firmati con una stretta di mano (cit. Costantino Rozzi)

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...