Regista per un giorno #12

In un’epoca dominata da un virus che nessuno aveva invitato a casa propria, il divertimento dell’andare al cinema ci viene purtroppo negato senza sapere quando potremo tornarci a sonnecchiare rimanendo spaparanzati, mangiando pop-corn inutilmente costosi, e bevendo coca-cola annacquata.

Ma io imperterrito non demordo, e vi propongo due sceneggiature che – chissà – forse un giorno vedremo davvero sul grande schermo.

Film #1: “Vibrisse” (pronuncia: vibrìss)
Una moria di gatti mette all’erta un gruppo di simpatici randagi. Il più intelligente del gruppo, dai baffi lunghissimi, si chiama Hugo ma per tutti è “Vibrisse”, alla francese.
Seguendo alcuni indizi, introducendosi nelle abitazioni altrui, ed appostandosi negli angoli più strani, Vibrisse scopre che l’assassino è il 24enne Pascal (originario del Belgio) che odia i gatti ma mentendo è riuscito a farsi assumere come “accalappiagatti” per poi
avvelenarli uno ad uno.
Finale positivo ma molto rocambolesco.
Note: il gatto Vibrisse è doppiato da Fabio Volo, con un comico accento francese
Colonna sonora: Stray Cats (tradotto significa “gatti randagi”: si tratta di una rock band americana)

Film #2: “Omar
In Zimbabwe il piccolo Omar, di 10 anni, si accorge che i suoi fratelli maggiori si sono dati al bracconaggio ed uccidono animali in via di estinzione come tigri, rinoceronti ed elefanti.
Cerca in tutti i modi di far capire al proprio padre quanto stia avvenendo, per poi rendersi conto che è proprio il papà ad organizzare questa attività, speculando sulla morte di questi poveri animali.
Omar non si arrende, e solo portando dalla sua parte tutte le donne del suo villaggio e coalizzandole contro i numerosi maschi colpevoli di bracconaggio, riuscirà a far mettere la parola fine a questa dolorosa vicenda.
Note: paesaggi fantastici, scene molto crudeli. VM 14 anni
Colonna sonora: Toni Chlids (la cantante di “Zimbabwe“, per capirsi)

Questa voce è stata pubblicata in regista per un giorno e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

23 risposte a Regista per un giorno #12

  1. Raffa ha detto:

    Ne hai di fantasia…

    Piace a 2 people

  2. Vittorio ha detto:

    il batterista degli stray cats ebbe una lunga relazione con britt ekland, talentuosa attrice svedese

    "Mi piace"

  3. Vittorio ha detto:


    vai a vedere questo

    Piace a 1 persona

  4. wwayne ha detto:

    Non bevo la Coca Cola o bevande simili da 17 anni. All’inizio del liceo infatti cominciai a tenere molto alla mia igiene orale, e quindi eliminai completamente questa bevanda, che danneggia lo smalto in maniera devastante. Ricordo ancora l’ultimo sorso che mi concessi, nel lontano 2003: ero in vacanza a Madrid, in Spagna avevano introdotto la Pepsi Twist (che in Italia ancora non c’era), e io per curiosità ne bevvi una lattina. Era semplicemente squisita, e confesso che se non tenessi così tanto ai miei denti farei volentieri il bis.

    Piace a 1 persona

  5. Nella mia vita avrò bevuto due bicchieri di coca Cola al massimo. Non mi piace proprio. Preferisco il chinotto. Per i film mi piace Stray cat. Prova a svilupparlo perché funziona.

    Piace a 1 persona

  6. La Grazia ha detto:

    Voglio che fai un corto dì Vibrisse con i gatti che riesci a trovare
    Subitoooooooooo

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...