Un secolo di distributori automatici

I primi distributori automatici di cibo comparvero a Londra esattamente un secolo fa, nel 1920.

In alto c’è scritto “frutta”, perché in effetti la frutta era uno dei prodotti disponibili in questi distributori.
Ma potevi trovarci anche molto altro, come si può notare se si guardano alcuni particolari della foto.
Erano infatti disponibili anche gli “Oxo cubes” (i dadi da cucina), cibo in lattina (carne e tonno, esattamente come oggi), fiammiferi (per accendere il fuoco dei fornelli della cucina) e addirittura i dentifrici “Colgate”.

Prima del 1920 esistevano già alcuni distributori automatici, ma non a fini alimentari.
Potevi trovarci cartoline, chewing-gum, o addirittura libri.
Solo nel 1926 sarebbero apparsi i primi distributori automatici di sigarette.


1880, Londra, distributore automatico di cartoline


Il “Penguincubator”, distributore automatico di libri, inventato per “portare il libro oltre la biblioteca e la libreria tradizionale, nelle stazioni ferroviarie, nelle catene di negozi e nelle strade”. L’inventore fu Allen Lane, già editore di libri tascabili e fondatore della “Penguin Books”

Oggi nei distributori automatici puoi trovarci qualsiasi cosa.


Distributore automatico di aragoste, a patto di riuscire a prenderne una (Osaka)


Sex toys, per chi non può farne a meno

Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

32 risposte a Un secolo di distributori automatici

  1. wwayne ha detto:

    Nel 2006 andai a Barcellona, e mi impressionò moltissimo vedere che nella metropolitana c’era un distributore automatico di libri. Questo significa che i catalani leggono moltissimo, altrimenti i libri non sarebbero un prodotto così mainstream da finire dentro ai distributori automatici.
    Tra l’altro a distanza di 14 anni continuo a pensare che Barcellona sia la città più bella che abbia mai visitato: se non ci sei stato, te la consiglio caldamente.

    Piace a 1 persona

    • Kikkakonekka ha detto:

      Un mio amico ha la passione viscerale per Barcellona, ci va spessissimo, almeno 4 volte all’anno (tranne… quest’anno), ed ogni volta mi dice che ci dovrei andare. Chissà, prima o poi. Basta che la smettano con questa idea di indipendenza.

      "Mi piace"

      • wwayne ha detto:

        Se 2 fonti indipendenti tra loro dicono qualcosa, è altamente probabile che quel qualcosa sia vero. Questo principio vale nelle indagini per omicidio, e vale anche per cose molto più innocue come i consigli per le vacanze. Grazie per la risposta! 🙂

        Piace a 1 persona

  2. A. ha detto:

    Distributore di aragoste??? 😨😨 Cosa si scopre!!!

    Piace a 1 persona

  3. Paola ha detto:

    No va be’ che roba strepitosa !!!!!!!

    Piace a 1 persona

  4. ahahahha

    Genialità allo stato puro, alcuni! 😀

    Piace a 1 persona

  5. Da un lato sexy toys e dall’altro bibita energizzante. Ahahahah 😆😆

    Piace a 1 persona

  6. Vittorio ha detto:

    ricordo un distributore di prodotti per l’igiene, compreso uno spazzolino da denti usa e getta con dentifricio incorporato
    i distributori difettosi li riconosci per le ammaccature alla scocca, fatte a suon di pugni

    Piace a 1 persona

  7. silvia ha detto:

    Quello di aragoste non me lo sarei mai immaginato 😉 Buona giornata!

    Piace a 1 persona

  8. Uno dei ricordi più strani legato alle trasferte di lavoro fu quando mi imbattei in un distributore a luci rosse su una pompa di benzina modenese. Ricordo di essermi realmente sentito come gli emigranti che arrivavano a Milano Centrale ed uscivano in fretta dalla stazione, per paura che gli crollassero gli archi in testa.

    Piace a 1 persona

  9. Paola Bortolani ha detto:

    ma le aragoste, poverine …

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...