Dieci alla decima: 10 canzoni carine per un funerale

Il giorno 10 di (quasi) ogni mese pubblico una personale classifica riguardante argomenti molto differenti tra loro. Spesso parlo di musica, ma ho parlato anche di sport, di cibo, di vacanze e di quant’altro mi potesse passare per la testa.
Questo mese la mia classifica riguarda la scelta di 10 canzoni che, per vari motivi, mi sembrano carine per accompagnare un funerale.

Attenzione: esistono centinaia di canzoni che trattano questo delicato tema, alcune famose, altre molto meno. Ho scelto queste 10 solamente sulla base dei miei gusti personali.

Intanto cominciamo con le canzoni che, pur belle, ho tenuto fuori dalla classifica.
Green Day: “Wake Me Up When September Ends” (dedicata dal cantante Billie Joe Armstrong al padre, morto in settembre), Eric Clapton: “Tears in Heaven” (dedicata ad un tragico avvenimento personale del cantante), Elton John: “Candle in the Wind” (composta per Marilyn, e poi dedicata a Lady D), Celine Dion: “My Heart Will Go On” (mai piaciuta troppo), I Nomadi: “Io Vagabondo” (la speranza di un mondo migliore), Bob Dylan / Guns ‘n’ Roses: “Knockin’ on Heaven’s Door” (quando un ex-amico ti toglie la vita, e tu nell’ultimo istante della tua vita rivedi in lui l’amico di un tempo).

Pertanto le mie 10 canzoni preferite per un funerale, in rigoroso ordine di “titolo” e non di preferenza, sono le seguenti.

#1 Amy Winehouse: “Back To Black”
La fine di una storia d’amore che spalanca le porte alla depressione. Una voragine che ti trascina in basso fino alla perdita della ragione ed alla perdita della propria vita.

#2 Leonard Cohen / Jeff Buckley: “Hallelujah”
Un’ode alla vita e all’amore, ma con parecchi riferimenti ai testi biblici. Una preghiera che diventa un ringraziamento per tutto ciò di bello che la vita ci sa offrire.

#3 The Beatles: “Let It Be”
La rassegnazione e la forza di andare avanti di fronte agli eventi negativi che segnano la tua vita.
Lascia che sia.

#4 Ramones: “Pet Semetary”
No, non voglio nemmeno io essere sepolto in un cimitero per animali.
Tanto più se si tratta di quello descritto da Stephen King.
Canzone cui ho dedicato questo post.

#5 Niccolò Fabi: “Rosso”
Pensi che la tua morte lascerà una scia di lacrime e commozione, ma ti accorgi invece che a qualcuno non importa poi molto se tu non ci sei più.

#6 Norman Greenbaum / Doctor And The Medics: “Spirit in the Sky”

“Quando morirò e mi seppelliranno
Andrò in un posto migliore
Quando mi poseranno giù morente
Salirò verso lo spirito nel cielo”

Un testo di ispirazione religiosa per una canzone ottimistica riguardo la vita dopo la morte. Ho dedicato un post a questa canzone nella mia consueta rubrica “Saturday Pop”.

#7 Queen: “The Show Must Go On”
Lo spettacolo deve continuare, anche senza di noi. Freddie Mercury aveva capito che la sua vita stava per terminare, ma il suo messaggio vale in effetti per ognuno di noi.

#8 Artisti Vari: “You’ll Never Walk Alone”
Non solo un coro da stadio, ma un vero inno alla fratellanza di fronte agli aspetti più bui della nostra vita, morte in primis.

“And don’t be afraid of the dark”

No. Non aver paura. Noi saremo sempre al tuo fianco e tu non camminerai mai solo.
Una canzone di una bellezza sconvolgente, che mi fa commuovere ogni volta che la sento.

#9 Pet Shop Boys: “Your Funny Uncle”

“Wipe away the tears
No more pain, no fear
No sorrow or dying
No waiting or crying
These former things have passed away:
Another life begins today”

“Asciuga le lacrime.
Non ci sarà più la morte,
né lutto, né lamento, né affanno,
perché le cose di prima sono passate:
Oggi inizia un’altra vita”

Frasi prese dal “Libro della Rivelazione” (o “Apocalisse di San Giovanni”) e messe in musica dal mio gruppo preferito, i Pet Shop Boys.
La speranza di una nuova vita dopo la morte. Una canzone poco nota ma stupenda.

#10 The Righteous Brothers: “Unchained Melody”
Forse non è nata come canzone per un triste addio, ma la sua collocazione all’interno del film “Ghost” l’ha resa quasi immortale e legata in modo indissolubile al ricordo di una persona amata che ora non c’è più

Questa voce è stata pubblicata in dieci alla decima e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

15 risposte a Dieci alla decima: 10 canzoni carine per un funerale

  1. Raffa ha detto:

    Quando ero ragazza (sorcina sfegatata) pensavo che al mio funerale avrei voluto “Il carrozzone” di Renato.

    Piace a 1 persona

  2. wwayne ha detto:

    Pensa che Let it be l’ho sentita ad un matrimonio. Del resto è una canzone talmente bella che ci sta bene in qualsiasi occasione.

    Piace a 2 people

  3. Vittorio ha detto:

    when the music is over, dei doors

    Piace a 3 people

  4. Unchained è MERAVIGLIOSA!! Frigno spesso quando la sento. You’ll Never Walk Alone è toccante, sì.
    Per me sceglierei Bach, Cello Suite No 1 Prelude, eseguita da Yo Yo Ma. Tra l’altro è la suoneria del telefono…

    Piace a 1 persona

  5. vittynablog ha detto:

    Sul Carrozzone di Renato Zero, non posso che trovarmi d’accordo con Raffa, è una canzone belissima che riesce a scombussolarmi tutta ogni volta che l’ascolto. Invece fra le tue scelte, la preferita è senza dubbio Let It Be dei Beatles. Anche se non immaginavo fosse adatta ad un momento tanto particolare…

    Piace a 1 persona

  6. gaberricci ha detto:

    Dissento sui Queen: la loro canzone che sceglierei per un funerale è “Those where the days of our lifes”. Canzone bellissima, che finisce col verso “I still love you”; e nel video Freddie (che era già molto malato quando la cantò) giarda dritto in camera mentre lo dice.

    (Su Elton John e la morte c’è un aneddoto incredibile: all’inizio della sua carriera, in un momento di depressione, tentò di togliersi la vita, ed un suo amico glielo impedì. Elton ha raccontato questa cosa in una canzone: la cosa incredibile è che chi gli ha impedito di uccidersi è stato il suo paroliere… che poi ha scritto quel pezzo, che si intitola “Somebody saved my life tonight”, dal punto di vista del cantante, che ne ha solo scritto la musica).

    "Mi piace"

    • Kikkakonekka ha detto:

      In effetti These are the days of our lives è una canzone stupenda, di cui senza dubbio mi sono dimenticato durante la stesura del post.
      Parecchie delle ultime canzoni dei Queen (Made in Heaven, mi viene in mente) hanno a che fare con il tema della morte e avrebbero meritato almeno una citazione.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...