Saturday Pop. Bronski Beat: “Smalltown Boy”

Avevo solo 15 anni quando nel 1984 venne pubblicata questa canzone, ed in tutta sincerità devo ammettere che non ne capii per nulla il significato.
Concetti come “omosessualità” e “omofobia” per me, piccolo ragazzino di provincia, erano due concetti assolutamente sconosciuti perché ero ancora giovane, perché non appartenevano al mio mondo ed in generale non se parlava molto, in quegli anni.
Ci sarebbero voluti ancora alcuni (molti, troppi) anni per far sì che l’omosessualità iniziasse ad essere “accettata” e in qualche modo “tutelata”, anche a livello legislativo.

Ma nel frattempo la canzone mi piaceva, la canticchiavo anche pur senza capirne l’intima essenza, ed il ritmo mi portava a ballarla durante le prime “festine” che io e gli amici avevamo iniziato ad organizzare o alle quali partecipavamo.
Poi, nel giro di qualche anno, ho capito meglio la canzone, ho capito il video, e ho assaporato l’intima tristezza che si cela dietro al ritmo trascinante.

Non c’è nulla di peggio che non essere accettati per ciò che si è.

“Parti di mattina e tutto ciò che hai è dentro un piccolo zainetto nero
Solo al binario, con il vento e la pioggia sul tuo volto triste e perso”

“You leave in the morning with everything you own in a little black case
Alone on a platform, the wind and the rain on a sad and lonely face”

Bronski Beat
Smalltown Boy
7″
Anno: 1984
Casa discografica: London Records
Numero di catalogo: 820 091-7

A Smalltown Boy
B Memories

Questa voce è stata pubblicata in saturday pop e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

27 risposte a Saturday Pop. Bronski Beat: “Smalltown Boy”

  1. Un gran bel brano!
    buon sabato Andrea

    Piace a 1 persona

  2. Sara Provasi ha detto:

    Tra le mie preferite anni 80! Mi piaceva anche il video, guardavo i programmi revival su mtv da piccola 😍

    Piace a 2 people

  3. Vittorio ha detto:

    Bel video. Molto aperto per l’epoca

    Piace a 2 people

  4. Prendi i primi trenta secondi del video e puoi definire un tempo e un luogo. Pezzo insuperabile, e ne usciva un’ottima cover punk.

    Piace a 2 people

  5. silvia ha detto:

    La ricordo bene, mi è sempre piaciuta molto, sia per la musico che per il contenuto, Buon sabato!

    Piace a 1 persona

  6. Nonna Pitilla ha detto:

    mi è sempre piaciuta molto ed essendo io più adulta in quegli anni ne ho apprezzato molto il testo! grazie
    “Parti la mattina
    Con tutto quanto possiedi
    In una piccola valigia nera
    Solo sul binario
    Il vento e la pioggia
    Su una faccia triste e solitaria

    Tua madre non capirà mai
    Perchè devi partire
    Ma le risposte che cerchi
    Non saranno mai trovate a casa
    L’amore di cui hai bisogno
    Non saranno mai trovate a casa
    ………

    Piace a 2 people

  7. endorsum ha detto:

    Mitici… Però dal video si capiva…

    Piace a 1 persona

  8. Enri1968 ha detto:

    Grande brano e video, pensa te che celo in vinile

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...