Il mio 2020: la musica

A livello musicale, il 2020 è stato un anno complicatissimo.
Moltissimi artisti, pronti con le loro nuove uscite discografiche e con gli usuali concerti – tanto attesi anche dal pubblico – si sono trovati a compiere scelte drastiche: pubblicare ugualmente il disco in piena pandemia (ben sapendo di poter fare meno promozione e nessun concerto, di fatto limitandone consapevolmente il successo), posticipare la pubblicazione nell’attesa di tempi migliori (che poi purtroppo non si sono avverati), oppure sospendere a tempo indeterminato la pubblicazione del lavoro discografico?

Il “mercato” ne ha risentito moltissimo.
Pochi gli artisti che abbiano deciso di proseguire negli intenti originali, molti hanno deciso di soprassedere ponendo molte speranze nel 2021 quando, virus permettendo, avremo il ritorno in massa di moltissimi artisti, sia italiani che stranieri.
Era da tantissimi anni che non passavo gli interi 12 mesi senza vedere neppure un concerto dal vivo. Ho talmente tanta voglia di “Live” che quando si darà via libera ai concerti sarò disposto a vedermi anche Cristina d’Avena, o Irama, o un qualsiasi sconosciuto di Amici, pur di provare l’esperienza degli spalti, delle luci, e del suono a palla che mi fa vibrare dentro e fuori.

Il 2020, non bastasse per tutte le sfighe che ha portato, ha anche segnato la scomparsa di molti cantanti e musicisti di fama.
Ci hanno lasciato nel 2020 artisti del calibro di Florian Schneider (membro fondatore della band dei Kraftwerk), Little Richard, Mory Kanté, Pau Donés (anima dei Jarabe de Palo), Kenny Rogers, Elisabetta Imelio (ex Prozac+), Erick Morillo (DJ di fama mondiale), Vera Lynn (cantante inglese famosissima durante la II Guerra Mondiale).

Accanto agli artisti appena citati, ce ne sono altri 5 che ho scelto di nominare a parte non solo perché forse di maggiore fama, ma anche perché hanno segnato maggiormente il panorama musicale italiano e mondiale.
Stefano d’Orazio: nulla da aggiungere, un punto fermo della storia musicale italiana degli ultimi 50 anni.
Gigi Proietti: attore, comico, doppiatore, cabarettista, conduttore televisivo, regista ma anche cantante, con numerosi dischi all’attivo specialmente di musica “romanesca”.
Eddie Van Halen: con la sua band, i Van Halen, ha letteralmente spopolato specialmente negli anni ’80.
Ezio Bosso: l’Italia lo ha conosciuto tardi, ma la sua bravura ed umanità ha commosso tutti noi. Standing ovation.
Ennio Morricone: un Artista di infinita bravura che tutto il mondo ci ha invidiato e ci invidia ancora oggi. E’ grazie a personaggi come Morricone che l’Italia si fa notare in ambito internazionale. Noi possediamo l’eccellenza, sia in ambito letterario, che in ambito scientifico, che in tantissimi altri ambiti tra cui quello musicale, di cui Morricone è – e rimarrà sempre – una stella di prima grandezza. Grazie Ennio. Standing ovation (again).

Per finire, come ogni anno, ecco la mia personalissima classifica dei 10 album e dei 10 singoli che mi sono maggiormente piaciuti durante il 2020.

Iniziamo dagli Album (anticipo subito: nessun album di musica italiana nella mia Top 10 di quest’anno):

10 – Noel Gallagher’s High Flying Birds: “Blue Moon Rising”
9 – Kylie Minogue: “Disco”
8 – Alicia Keys: “Alicia”
7 – Black Eyed Peas: “Translation”
6 – Erasure: “The Neon”
5 – Dua Lipa: “Future Nostalgia”
4 – The Weeknd: “After Hours”

3 – Lady Gaga: “Chromatica”
Stupendamente brava. Non mi piacciono i suoi look, ma musicalmente è a mio parere la migliore in assoluto

2 – Faithless: “All Blessed”
Un ritorno inatteso, pur senza la presenza carismatica del frontman Maxi Jazz. Ma il sound non tradisce, elettronico al punto giusto, trascinante e quanto mai attuale. Bravi

1 – Pet Shop Boys: “Hotspot”
Il mio gruppo preferito è tornato con un album molto “berlinese”, come composizione, come sound e come testi. Il mio brano preferito è “Will-o-the-Wisp”, che non è stato pubblicato come singolo, ma che io trovo eccezionale e vi invito ad ascoltare

Ed ecco per finire i 10 singoli che compongono la mia classifica per il 2020:

10 – The Rolling Stones: “Living in a Ghost Town” (canzone quanto mai attuale in un anno come questo)
9 – Clean Bandit with Mabel featuring 24kGoldn: “Tick Tock”
8 – Levante: “Tikibombom” (A me Levante piace tantissimo)
7 – Dua Lipa: “Physical”
6 – The Weeknd: “Blinding Lights” (The Weeknd: un Artista tutto da scoprire, davvero bravo e dalla voce molto caratteristica)
5 – Lady Gaga: “Stupid Love”
4 – Faithless: “Synthesizer”

3 – Pet Shop Boys: “Monkey Business”
Tratto dall’album “Hotspot”, caratterizza perfettamente il sound dell’ultimo album. I Pet Shop Boys invecchiano anagraficamente, ma il loro sound è sempre moderno

2 – Purple Disco Machine, Sophie And The Giants: “Hypnotized”
Successo favorito dall’essere stata scelta come colonna sonora di un famoso spot pubblicitario, ma la canzone merita davvero

1 – Westbam feat. Jon Marsh: “Sky Is The Limit”
Il cantante dei Beloved è tornato quest’anno non solo con le ristampe di alcuni suoi album ‘storici’, ma anche con questa collaborazione con Westbam, musicista tedesco di lungo corso (al secolo Maximilian Lenz). Il risultato è a mio avviso sorprendente, con questo singolo dal sound elettronico e molto attuale. Purtroppo la programmata campagna promozionale è stata bloccata dalla pandemia, e quello che avrebbe potuto essere un successo di più ampio respiro, è rimasto confinato ad essere brano di nicchia noto a pochi. E’ un peccato. Conoscendo Jon, con il quale ho da anni una corrispondenza molto amichevole, so quanto lui ci tenesse ad un ‘comeback’ dopo anni di anonimato, con una reunion del gruppo ed alcuni concerti da tenere nei club in giro per il Regno Unito. Ne riparleremo l’anno prossimo, speriamo. Nel frattempo godiamoci “Sky Is The Limit”

Questa voce è stata pubblicata in musica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a Il mio 2020: la musica

  1. Della tua classifica preferisco Ghost Town, Levante e The Weekend. Buongiorno.

    Piace a 1 persona

  2. Raffa ha detto:

    Come musica il 2020 non è stato male, dài…

    Piace a 1 persona

  3. vittynablog ha detto:

    Io sono rimasta indietro, molto indietro….mi perdoni???? Intanto ti auguro un buonissimo 2021 !

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...