La Musica di Don Floriano

Tra le persone che più hanno lasciato un segno profondo nella mia vita, c’è sicuramente Don Floriano.
Lo conobbi quando iniziai le scuole medie – tanti anni fa – e lui divenne mio insegnante sia di Religione che di Musica.

Don Floriano adorava la musica.
Ogni anno reinventava da zero la “banda musicale” scolastica, all’interno della quale potevi trovare ragazzini di 11-12-13 anni che suonavano ogni tipo di strumento: dal flauto dolce al flauto traverso, dal pianoforte al violino, dal saxofono al clarinetto, dalla chitarra classica al basso, includendo batteria e quant’altro un ragazzino sapesse suonare.
Lo strumento musicale non era donato dalla scuola, te lo dovevi far acquistare dalla famiglia, per cui io dovetti accontentarmi del classico flauto dolce.
Ma l’amore che Don Floriano mi trasmise per la musica non ha eguali.
La musica ce la insegnava, ce la faceva capire, ci insegnò a leggerla, a suonarla, a saperla ascoltare ed amare.
Non ci faceva suonare brani liturgici: nelle sue lezioni (incluse quelle volontarie 2 pomeriggi a settimana) si suonavano Bach ed i Beatles, Mozart, Dylan ed i successi di musica italiana ed inglese del momento. Era uno spasso.

Don Floriano non aveva un carattere facile: si arrabbiava spesso, era “fumimo”, andava su tutte le furie per un nonnulla, pretendeva serietà, attenzione e concentrazione continue. Ma tutti noi gli volevamo un gran bene.
Io gli volevo un gran bene.

Io, timido ragazzino piccoletto di provincia, trovai in lui un vero e proprio nume protettore. Mi difese da quegli scherzi che oggi potremmo anche definire “bullismo” da parte di alcuni ragazzini più grandi di me, ma che ora ripensandoci erano davvero cose da poco. Mi aiutò a “diventare grande”, a volte mi sgridava, ma sempre a fin di bene.

Finite le medie lo rividi in alcune occasioni, per esempio quando ogni 8 Dicembre – festa dell’Immacolata – teneva un concerto all’aperto con i “suoi” studenti durante una classica funzione all’aperto molto nota qui a Padova.
E lo reincontrai alcuni anni fa per strada, un incontro inaspettato di cui ne parlai in questo post.

Don Floriano avrebbe compiuto la bellezza di 100 anni tra pochi giorni, essendo nato l’11 Gennaio del 2021.
E’ morto il giorno dell’epifania, lasciando in me ed in tutti coloro che lo hanno conosciuto un ricordo bello ed indelebile, per la sua passione per la musica ed il suo carattere burbero ma amabile.

Don Floriano è nella luce piena del Signore.

Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

23 risposte a La Musica di Don Floriano

  1. Vittorio ha detto:

    lo sguardo della prima foto sembra dire: non so cosa hai fatto, ma so che qualcosa hai fatto

    Piace a 1 persona

  2. Ci sono alcuni sacerdoti che hanno saputo interpretare il loro ruolo.

    Piace a 1 persona

  3. Enza Graziano ha detto:

    Una dolcissima storia, che ci mostra quanto siano importanti alcune figure adulte per i ragazzini.

    Piace a 1 persona

  4. Nonna Pitilla ha detto:

    davvero un bel ricordo!

    Piace a 1 persona

  5. Raffa ha detto:

    E’ strano come persone che in fondo conosciamo solo superficialmente lascino impronte indelebili nella nostra vita, e spesso ricordi affettuosi. E’ capitato anche a me con personaggi come sacerdoti, insegnanti e perfino una bidella che ricordo ancora con tanto affetto. Altri sono scivolati via, inghiottiti dal tempo, senza lasciare traccia.

    Piace a 1 persona

  6. valentina ha detto:

    E’ sempre bello comunque aver lasciato un segno ….. gli farebbe sicuramente piacere saperlo ..

    Piace a 1 persona

  7. Era DiZeta ha detto:

    Che belle cose davvero, leggere di qualcuno che ha lasciato il segno!

    Piace a 1 persona

  8. Paola Bortolani ha detto:

    bellissimo avere punti di riferimento così “ricchi”

    Piace a 1 persona

  9. vittynablog ha detto:

    La sua vita non è stata certamente inutile se è riuscito a restare nel cuore di tanti ragazzi. Hai scritto un bel ricordo, la sua vita continuerà a vivere nei vostri ricordi! ❤

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...