Saturday Pop. Nick Kamen: “I Promised Myself”

Un amante della musica pop come il sottoscritto non può che avere ottimi ricordi di Nick Kamen e delle sue canzoni.
E’ pur vero che diventò cantante quasi per caso, ma venne sostenuto, specialmente ad inizio carriera, da ottimi collaboratori musicali, musicisti e produttori, sotto la supervisione di Madonna, a quel tempo regina incontrastata del mondo musicale.

I dischi pubblicati, ben 4 album, denotarono da una parte una crescita “artistica” non indifferente (Nick migliorò nel cantare, imparò a suonare, iniziò a scriversi le canzoni), ma dall’altra una decrescita di successo e di vendite.

Di Nick Kamen ho sempre apprezzato 2 aspetti:
– l’onestà artistica: sapeva di non avere doti immense, ma con caparbietà ha cercato sempre di migliorarsi, riuscendoci
– la capacità di ritirarsi dalle scene senza diventare “macchietta” di se stesso: mai gossip, mai paparazzato, mai stupide interviste, mai malinconici “revival”, mai “Grande Fratello VIP”, mai “Ballando con le Stelle”, mai “Isole dei Famosi”, mai ospite in programmi televisivi, mai presenzialista o frequentatore di “salotti”. Mai nulla di nulla. Quanti – in Italia o all’estero – lo avrebbero voluto ospite anche solo per 5 minuti?

Nick, a soli 30 anni, decise semplicemente che era il caso di smettere di fare il cantante, per dedicarsi ad altro. Punto.

La sua canzone che preferisco è senza dubbio “I Promised Myself”, tratta dal suo 3° album “Move Until We Fly”. Un buon successo in Europa, quasi inosservata nella nativa Inghilterra.
Dedico a Nick Kamen, scomparso prematuramente pochi giorni fa all’età di soli 59 anni, proprio alcuni versi di “I Promised Myself”:

“I promised myself
That I’d say a prayer for you
A brand new tomorrow
Where all you wish comes true”

“Ho promesso a me stesso
che avrei detto una preghiera per te
Un nuovo domani
Dove tutto ciò che desideri diventa realtà”

Nick Kamen
I Promised Myself
CD singolo
Anno: 1990
Casa discografica: WEA
Numero di catalogo: YZ 454 CD

1 I Promised Myself
2 You Are
3 Don’t Hold Out
4 Tell Me


Ivor Neville “Nick” Kamen (1962-2021)

Questa voce è stata pubblicata in saturday pop e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

29 risposte a Saturday Pop. Nick Kamen: “I Promised Myself”

  1. Raffa ha detto:

    Di lui mi ricordo “Tell me”, a distanza di anni mi ricordo ancora le parole…

    Piace a 1 persona

  2. Vittorio ha detto:

    Non ricordo più di quale canzone fecero due video perché il primo risulto anonimo si fans
    Andarsene in sordina non è da tutti

    Piace a 1 persona

  3. Massi Tosto ha detto:

    Anche questa la ricordo molto bene, Buon sabato K

    Piace a 1 persona

  4. La Grazia ha detto:

    L’ho saputo e ci sono rimasta male…..non credo si sia detta toda la verità ma come è finita ?

    Non inerente ( lo sai che una delle mie agenti arriva dalla Spagna malaga per amore di uno di qui ed è anche molto buona occhi azzurri ?? Devo vedere se viene oggi se ha capavo di convincere )

    Piace a 1 persona

    • Kikkakonekka ha detto:

      Avevo letto alcuni anni fa che gli era stata diagnosticata una malattia, credo leucemia.
      Ma non era sotto i riflettori, ed io rispetto la privacy, per cui non ho saputo più nulla fino alla scomparsa.

      "Mi piace"

      • La Grazia ha detto:

        Sono reduce da otto visite alla casa tra cui un nipote di cugini di zii di mia madre, sono stanca come se mi avessero passeggiato addosso ho dovuto disinfettare tutti i pavimenti e uscire per far asciugare e mangiato a go go

        Piace a 1 persona

  5. La Grazia ha detto:

    ……. era molto bionda non buona sto sottosopra oggi otto visite tra mattina e sera

    Piace a 1 persona

  6. Peccato, se ne vanno tutti i miei idoli di gioventù 😥

    Piace a 1 persona

  7. valentina ha detto:

    Io ricordo i suoi Jeans oltre le canzoni, ma come mai se ne è andato così presto?

    Piace a 1 persona

  8. ©️SPOOKY SKULLERY 🦴 ha detto:

    Buongiorno ❤️

    "Mi piace"

  9. silvia ha detto:

    Purtroppo era sparito perché era da tempo che non stava bene, aveva un tumore con cui combatteva da anni.

    Piace a 1 persona

  10. vittynablog ha detto:

    Il male purtroppo non guarda in faccia a nessuno ! E’ sempre un dispiacere quando muore qualcuno che ha saputo donarci delle emozioni!

    Piace a 1 persona

  11. La Grazia ha detto:

    L’agente immobiliare si chiama Margherita ( malefica che anche Baudelaire si sarebbe messo paura ) mio figlio nonostante il viavai ha spiegato i libri e si è messo sotto come mai visto prima

    Piace a 1 persona

  12. stefonwater79 ha detto:

    Quando ero piccola sbavavo tantissimo per lui

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...