Saturday Pop. Claudio Cecchetto: “Gioca-Jouer”

I balli di gruppo hanno avuto un rapido boom in Italia verso la fine degli anni ’80.
A quel tempo non c’era una discoteca, o un locale da ballo, che non mettesse a disposizione una sala per i balli di gruppo e per i balli latino-americani.
Io, detto tra noi, i balli di gruppo non li ho mai sopportati. E li ho sempre evitati, tranne rarissimi casi molto imbarazzanti.

Un precursore dei balli di gruppo fu “Gioca-Jouer”, pubblicato nel 1981 da Claudio Cecchetto e scritto dallo stesso Cecchetto insieme al maestro Claudio Simonetti.
Il testo, diciamolo senza remore, è una vera e propria cazzata: un elenco di azioni o di posizioni che vengono semplicemente elencate da Cecchetto, e che implicano che l’ascoltatore le imiti rifacendole in gruppo insieme alle altre persone.

“Dormire, salutare autostop, starnuto, camminare, nuotare”

Ebbe un successo clamoroso, arrivando al 1° posto in classifica, anche grazie al fatto che divenne sigla del Festival di Sanremo del 1981 che, casualmente, era presentato proprio da Claudio Cecchetto.
Venne poi pubblicato con successo anche all’estero in francese, inglese, spagnolo, tedesco e perfino in cinese.

“Sciare, spray, macho, clacson, campana, ok, baciare”

Alle festine con gli amici, il disco di “Gioca-Jouer” non mancava mai, ma io mi vergognavo come un verme a replicare queste mosse insieme agli altri, per cui preferivo rimanermene in disparte a guardare.

“Saluti, saluti, Superman”

Ed ecco infine le parole proprio di Claudio Cecchetto riguardo l’idea del disco (da “Il Giornale”, 09/03/2021):
“All’epoca facevo un programma con Pippo Franco che si chiamava ‘Scacco Matto’ e aveva una sigla in cui ballavo. La riguardavo da casa con un amico, perché i programmi all’epoca erano registrati, e lui mi spiazzò dicendomi: ‘Ma non ti vergogni a ballare?’.
Quella frase mi fece pensare molto.
In effetti un pochino mi vergognavo, però mentre ballavo mi divertivo molto a seguire i comandi che mi dava il coreografo per ricordarmi i passi. Sempre questo mio amico, mi disse che era una consuetudine fare questo tipo di balletti nei villaggi vacanza e visto
che come ogni dj il mio desiderio era quello di realizzare un disco, mi sono detto: “quasi, quasi lo faccio”.
Avevo però un problema, il fatto che ero stonato e quindi mi è venuta l’idea di creare questa formula, che anche se c’è la musica non è una canzone, ma quasi un gioco. Ed è stato proprio questo, secondo me, il motivo per cui sta funzionando ancora oggi. Certo devo dire anche grazie alle maestre d’asilo che immancabilmente lo propongono. Lo trovano anche abbastanza facile da realizzare con i bambini, avendo le istruzioni ‘allegate'”

“Fatelo bene, Gioca Jouer”

Claudio Cecchetto
Gioca-Jouer
7″
Anno: 1981
Casa discografica: Hit Mania
Numero di catalogo: HIT 45009

Questa voce è stata pubblicata in saturday pop e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

30 risposte a Saturday Pop. Claudio Cecchetto: “Gioca-Jouer”

  1. Io invece mi lancio! Il ballo di gruppo che preferisco è La Macarena. 🙂

    Piace a 1 persona

  2. Raffa ha detto:

    Che bei ricordi…

    Piace a 1 persona

  3. Vittorio ha detto:

    E il ballo del qua-qua? All’epoca in tv andava di tutto. Carretto la faceva nel letto e Pippo franco faceva la gallina

    Piace a 1 persona

  4. Darkrainbow ha detto:

    Bellooooooo

    Piace a 1 persona

  5. C’è un giochino alcolico che si fa col giocajouer. Ovviamente non devo raccontarvi come va a finire, di solito.

    Piace a 1 persona

  6. silvia ha detto:

    Continuano a suonarlo anche oggi, indimenticabile 😉

    Piace a 1 persona

  7. La Grazia ha detto:

    Hai mai elencato i tuoi villaggi?

    Piace a 1 persona

  8. vittynablog ha detto:

    I balli di gruppo mi ricordano i villaggi vacanze… oer colpa del Covid sembra un secolo fa!!! 🙂

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...