Il mio esame di maturità. Parte 1 su 3: preparazione

Quest’anno mio figlio ha l’esame di maturità.
Sarà un esame molto diverso dal mio (lo feci nel 1988) sia perché nel frattempo la modalità di svolgimento è stata più volte modificata, sia – e principalmente – a causa della attuale pandemia.
E’ un peccato che i ragazzi che si accingono, come il mio, a sostenere l’esame di maturità, lo debbano fare in una situazione come quella odierna.
L’esame di maturità è un momento fondamentale nella vita di ogni studente, lo si è sempre vissuto tra palpitazioni e paure, e vedere questi ragazzi affrontarlo in queste condizioni mi spiace davvero.
Per collegarmi al prossimo esame di mio figlio, ho deciso di parlare del mio e di come lo affrontai 33 anni fa.

Non ero stato impeccabile durante i 5 anni di Liceo Scientifico.
Mi sono spesso “accontentato” del voto ottenuto con il minimo sforzo, pur comunque ottenendo sempre buone valutazioni in quasi ogni materia.
Andavo molto bene in matematica, ma per esempio in fisica zoppicavo parecchio.
Molto bene anche in scienze, latino, inglese e filosofia, un po’ meno in italiano e storia (dove comunque la sufficienza era sempre garantita, spesso anche qualcosa in più).
Non ero dunque un secchione, ma avevo una “media” più che soddisfacente (che avrebbe potuto essere ancora migliore) con il punto debole di “fisica” dove stranamente non ci capivo una beata fava.

La maturità del Liceo Scientifico, nel lontano 1988, si componeva di 2 scritti e di 2 orali.
Scritti: il 1° era sempre il tema di Italiano, il 2° era sempre il compito di Matematica. Nessuna sorpresa.
Orali: a livello ministeriale venivano scelte 4 materie da presentare oralmente. Per la maturità una materia veniva scelta dallo studente, mentre la seconda materia dell’orale veniva scelta dalla commissione ma con la regola che “non fosse penalizzante per lo studente”.
Quell’anno a livello ministeriale vennero scelte per l’orale: Inglese (per me OK, avevo 9), Filosofia (per me OK, avevo 8), Italiano (avevo 7) e Fisica (drammatico, avevo un 6 ampiamente regalato).
Il problema è che la scelta della materie orali veniva effettuata solo 3 giorni prima dell’esame vero e proprio, per cui dovetti iniziare a prepararmi su tutte e 4 le materie.

La mia preparazione all’esame di maturità fu precisa e meticolosa su ogni aspetto.
Per le materie non inerenti alla maturità (storia e scienze, per esempio) mi feci interrogare volontario all’inizio del 2° quadrimestre e di fatto poi non le studiai più, e nemmeno i prof. insistettero troppo nel farcele studiare.
Le materie d’esame, invece, le studiai con una meticolosità spaventosa, senza tralasciare nulla. Un “full immersion” totale per oltre 3 mesi, senza tregua.
Ma in effetti l’unico ostacolo rimaneva Fisica, perché in Matematica, Inglese e Filosofia andavo molto bene, in Italiano comunque me la cavavo.
Ma Fisica rimaneva un incubo: se la commissione l’avesse scelta per me come orale?

Prima dell’inizio degli esami tutta la classe comunicò al rappresentante di commissione

[parentesi: la commissione era formata da tutti professori esterni, tranne 1 di interno che avrebbe fatto da tramite tra noi studenti e la commissione]

quale fosse la materia scelta per l’orale, e quale tre le 3 rimanenti fosse la materia che avremmo gradito che la commissione scegliesse per noi.
Io scelsi come materia orale “Filosofia”, e come seconda materia preferita “Inglese”, ma come abbiamo capito la seconda materia orale sarebbe stata comunque scelta dalla commissione, con o senza la nostra approvazione.

Tra le 3 materie orali rimanenti (Inglese, Italiano, Fisica), la classe in generale si orientò verso Italiano (materia gettonatissima) e su Inglese, quasi nessuno su Fisica.
Per cui la commissione, se avesse voluto bilanciare un po’ le materie orali su cui interrogava, avrebbe potuto imporre Fisica a qualcuno, ed io ero uno dei candidati principali.

Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

33 risposte a Il mio esame di maturità. Parte 1 su 3: preparazione

  1. A me cambiarono la materia scelta (scienze) ma per fortuna mi diedero italiano. Non fu un grande shock. 🙂

    Piace a 1 persona

  2. Vittorio ha detto:

    per fortuna ho smesso di sognare l’esame di maturità. per anni è stato un incubo ricorrente. dico incubo perchè l’inizio del sogno era sempre lo stesso: era il giorno dell’orale e me lo ero dimenticato

    Piace a 2 people

  3. Serenità interiore, il mio mondo fra le ombre ha detto:

    Tu l hai già fatto il vaccino?

    Piace a 1 persona

  4. Raffa ha detto:

    Anch’io sono sempre andata bene (benissimo, senza falsa modestia) in matematica, ma non ci ho mai capito niente in fisica, e la odiavo pure. Chissà perché…

    Piace a 2 people

  5. phileasfogg2020 ha detto:

    In bocca al lupo per tuo figlio 🙂

    Piace a 1 persona

  6. Me ha detto:

    Esami del sangue, esame della patente, esame di maturità: tutti gli esami, ansia o no, ci segnano in qualche modo 😅

    Piace a 1 persona

  7. vittynablog ha detto:

    Per questi ragazzi l’esame di maturità sarà sempre un esame che da il batticuore. Però non c’è confronto con quello che demmo noi….commissione esterna e tutte le materie…l’ho sognato per anni!!!!

    Piace a 1 persona

    • Kikkakonekka ha detto:

      Quest’anno, così come l’anno scorso, l’esame assume delle connotazioni molto diverse, senza il patema che abbiamo avuto noi, con materie da studiare fino al girono prima e commissioni sconosciute.

      "Mi piace"

  8. Paola Bortolani ha detto:

    anche la mia maturità era strutturata come la tua, un po’ diversa è stata quella dei miei figli

    Piace a 1 persona

  9. gaberricci ha detto:

    Finale con suspence!:-)

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...