Noël Coward / Vic Reeves: “Don’t Put Your Daughter On The Stage, Mrs. Worthington”

“I repeat, Mrs. Worthington
Sweet Mrs. Worthington
Don’t put your daughter on the stage”

Continuiamo con la settimana dedicata a Noël Coward.

“Don’t Put Your Daughter On The Stage, Mrs. Worthington” è una canzone quanto mai attuale, sebbene scritta nel lontano 1933.
Noël Coward, all’apice del successo, riceveva un flusso costante di lettere da donne che lo pregavano “di trovare parti per le loro figlie in qualunque opera egli volesse”. Una scena che si ripeteva spesso anche di persona, con mamme disposte a tutto pur di vedere le proprie figlie diventare famose.
Non succede forse anche oggi, di avere genitori che fanno di tutto per rendere “famosi” i propri figli, senza valorizzarne affatto le capacità, ma con l’unica speranza di vedere i riflettori puntati addosso a loro?

Noël Coward scrisse questa canzone per esprimere il suo rifiuto a tutte queste richieste, uno dei pochi brani scritti da Coward senza essere inseriti nelle sue opere teatrali. Divenne uno dei suoi “cavalli di battaglia” nei suoi spettacoli di cabaret, anche se ad un certo punto Coward si rese conto che questa sua canzone non veniva affatto presa seriamente, dato che la maggior parte delle donne lo prese come uno scherzo e le richieste di avere le proprie figlie sul palco non diminuivano affatto.

“Don’t Put Your Daughter On The Stage, Mrs. Worthington” è stata ripresa dal cantante/attore/presentatore britannico Vic Reeves, con gli arrangiamenti del compositore David Arnold (famoso per le colonne sonore di film di successo tra i quali “Stargate”, “Independence Day” e “Amazing Grace”).


Noël Coward (1899-1973)

Questa voce è stata pubblicata in musica e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a Noël Coward / Vic Reeves: “Don’t Put Your Daughter On The Stage, Mrs. Worthington”

  1. Il laboratorio dei bisbigli ha detto:

    Oh ma che bello Andrew

    Piace a 1 persona

  2. Vittorio ha detto:

    sull’argomento figlie sul palco dovresti vedere se ne hai l’occasione Little Miss Sunshine

    Piace a 2 people

  3. vittynablog ha detto:

    Complimenti, riesci sempre a scovare delle rarità interessantissime! Ho appena scritto un post che penso ti interesserà e non ti farà pentire per non esserti fermato a Rosignano…. 🙂

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...