Curiosità sugli inni nazionali. 5° puntata: Kosovo e Seychelles

Inno nazionale del Kosovo: “Europa”

Un inno nazionale molto travagliato, dato che lo stesso Kosovo non è uno Stato riconosciuto dalla Serbia, dalla quale si è autoproclamato indipendente il 17 febbraio 2008.
Pochi giorni dopo, il 12 marzo, il parlamento del Kosovo ha indetto un concorso per la scelta del nuovo inno nazionale, e fino alla sua scelta nelle cerimonie ufficiali è stato suonato l’Inno alla Gioia di Beethoven.
La melodia dell’inno del Kosovo fu scritta dal compositore Mendi Mengjiqi e approvata dal Parlamento kosovaro nel giugno 2008.
“Europa” è un inno senza parole (come quello di Spagna, Bosnia ed Erzegovina e San Marino), scelta compiuta perché il governo kosovaro non voleva rischiare di inimicarsi la minoranza serba presente in Kosovo se avesse adottato un testo in albanese, la lingua della maggioranza della popolazione del Kosovo.
Il risultato? Molte persone in Kosovo non conoscono la canzone scelta come inno, e cantano invece gli inni nazionali dell’Albania o della Serbia.

Inno nazionale delle Seychelles: “Unitevi o abitanti delle Seychelles”

Un inno nazionale simile ad una preghiera.
L’arcipelago delle Seychelles è indipendente dal Regno Unito dal 29 giugno 1976, ma per molti anni la situazione politica interna fu movimentata da colpi di stato, rivolte ed attentati. Niente a che vedere con l’oasi turistica di oggi.
Un primo passo per la stabilità interna venne nel 1992, quando fu indetta una commissione “costituente” finalizzata alla stesura di una nuova Costituzione, che venne approvata il 7 maggio 1993.
La costituzione affermava che dovevano esserci “una bandiera nazionale, un inno nazionale, un emblema nazionale e un motto nazionale”, e pertanto venne istituito un concorso per la composizione del nuovo inno.
L’inno venne scritto da David André e Georges Payet, il quale disse di averlo composto durante un sogno.
Il testo, scritto in lingua creola delle Seychelles, sembra quasi una preghiera:

“Seychelles nostra unica patria
Dove viviamo in armonia
Felicità, amore e pace
Rendiamo grazie a Dio.”

Amen

Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

20 risposte a Curiosità sugli inni nazionali. 5° puntata: Kosovo e Seychelles

  1. Vittorio ha detto:

    A quando un inno scritto dai pet shop boys?

    Piace a 1 persona

  2. Cooking Dona ha detto:

    Interessante post, grazie e buona giornata 😀

    Piace a 1 persona

  3. Raffa ha detto:

    Beati gli abitanti delle Seychelles, hanno di che rendere grazie a Dio.

    Piace a 2 people

  4. Paola Pioletti ha detto:

    Si concordo con Vic. Un inno alla Pet Shop boys e chi ti ferma più

    Piace a 1 persona

  5. vittynablog ha detto:

    Sempre interessanti queste notizie, grazie Andrea! 🙂

    Piace a 1 persona

  6. Sai lavorando in mezzo alla musica, capita anche di sentire l’orchestra che suona gli inni nazionali e debbo dire che ce ne sono di veramente belli, ed anche se magari mi è stato detto, non ricordo ora a quali stati appartenevano…..

    Piace a 1 persona

  7. Paola Bortolani ha detto:

    Grazie! Due Paesi che ho nel cuore, il primo per la sua storia dolorosa, il secondo per la sua bellezza e armonia

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...