L’anello e l’iPhone

Quando mi fidanzai con Patrizia, poi diventata MDM (Mia Dolce Metà), le regalai un anello abbastanza costoso, non in senso assoluto ma certamente per le mie tasche.
Ma non l’ho regalato né perché “dovevo”, né perché mi fosse stato chiesto.
L’ho fatto semplicemente perché non vedevo l’ora di farlo, mi piaceva l’idea, e lei ne rimase sorpresa e felice.
Soldi ben spesi, nonostante io non ami troppo ori e gioielli.

Pensiamoci bene: c’è gente (anche tra i miei colleghi) che cambia iPhone ogni 2 anni, di fatto in 10 anni spende più del costo di un bell’anello.
E l’anello dura per sempre, non 2 anni.


Tipo questo

Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

27 risposte a L’anello e l’iPhone

  1. Vittorio ha detto:

    anche un trapano se usato bene dura per molto tempo.
    nel medioevo quando ci si fidanzava, l’uomo cingeva i fianchi della sua donna con un uno spago.
    l’anello al dito è la sua evoluzione moderna

    Piace a 3 people

  2. Raffa ha detto:

    Pur essendo una donna, non impazzisco per i gioielli, a meno che non abbiano un valore simbolico. In quel caso, il valore economico passa in secondo piano.

    Piace a 1 persona

  3. luisa zambrotta ha detto:

    Hai fatto un bellissimo regalo e anche un investimento oculato 🤗🤗🤗

    Piace a 1 persona

  4. Sarà stata ben felice tua moglie, immagino l’anello lo abbia ancora! 🙂 L’I-phone dopo poco tempo diventa obsoleto…

    Piace a 1 persona

  5. vittynablog ha detto:

    Hai fatto benissimo a regalarle l’anello!!! Anch’io non tengo ai gioielli, ma quello rappresenta un pegno d’amore ❤ quindi di qualsiasi dimensione e prezzo è arrivato, sarà stato sempre il benvenuto!!!! ❤ ❤

    Piace a 1 persona

  6. Martina ha detto:

    Riflessioni interessanti. Bellissimo il ricordo e come lo hai genuinamente riportato. Donna fortunata.

    Piace a 1 persona

  7. La Grazia ha detto:

    Ho conosciuto solo buzzurri mai avuto un anello ma credo che un giorno ne comprerò uno, mi sono allenata von uno finto e non ricordo dove l’ho messo era pacchiano e sembrava vero diciamo impensabile il prezzo per una pietra così grande ma sembrando vero faceva molto eco e registravo le emozioni della gente. Donne invidiose, stupite, cambiavano modo di porsi nei miei confronti, gli uomini spesso si sentivano in soggezione se avevano una compagna di fianco, e se erano tipi poco raccomandabili giravo l’anello non si sa mai volessero rubarselo. Credo di averlo messo in un vaso a forma di cane della vecchia cucina forse lo rinvenirò tra i giochi da tavolo del sire. MDM è molto fortunata ad avere un cavaliere galante come te ( mia cugina lo chiese al fidanzato e lui pretese in cambio un rubino )

    Piace a 1 persona

  8. Cooking Dona ha detto:

    Fra i due io preferisco di gran lunga l’anello! 🤩😀

    Piace a 1 persona

  9. Condivido appieno! ma al giorno d’ oggi lo status lo fà il cellulare
    Ciao Andrea e buona serata

    Piace a 1 persona

  10. Paola Bortolani ha detto:

    Un’ottima scelta, un diamante è per sempre 😉

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...