I tagli

Da circa 3 anni, la nostra Azienda ha adottato una politica molto ferrea di riduzione dei costi attraverso il taglio del personale.

No.
Non ci sono stati licenziamenti.
Non siamo tecnicamente in crisi, anche se il calo del fatturato è sotto gli occhi di tutti, e qualche decisione andava presa.
Non sono stati rinnovati i contratti a termine, chi andava in pensione non è stato sostituito, ad altri è stato proposto un pre-pensionamento.

Il numero dei dipendenti è dunque diminuito di circa il 15%, ed il lavoro è stato distribuito ai rimasti. Eravamo in 120, ora siamo più o meno in 100.
Io stesso ho subìto la situazione in prima persona, dato che il mio ufficio prima consisteva in 4 elementi (me compreso) mentre ora siamo rimasti in 3.
Ed eccoci al punto.
Capisco i tagli, ma avrebbero dovuto essere più limitati.
Ora siamo numericamente troppo “stretti”, e basta un nonnulla per rimanere scoperti.

Prendete il mio ufficio.
Eravamo in 4. Se uno era in ferie, c’erano comunque 3 persone a portare avanti il lavoro. In caso di malattia, si rimaneva in 2. E in qualche modo si andava avanti.
Ora siamo in 3. Se ora uno è in ferie, ed un altro si ammala, il rimanente va in crisi mistica, perché è oggettivamente impossibile svolgere da soli la mole di lavoro che fino a 2 anni fa veniva svolta da 4 elementi.

Lo stesso capita in altri uffici, e nelle altre nostre sedi. Bastano due Covid, e non si sa che pesci pigliare.
Perché, tra chi è rimasto a casa negli ultimi 2 anni, c’erano anche figure “generiche” che potevano in caso di emergenza andare a tamponare le carenze momentanee degli altri uffici.
Ora non abbiamo più questi dipendenti “jolly”, per cui non è semplice spostare qualcuno in altri uffici per supplire numericamente alle difficoltà del momento.
Capisco perfettamente le esigenze dell’Azienda, ma sono convinto che i tagli siano stati esagerati, ed infatti ora in molti uffici si respirano parecchi malumori.

Questa voce è stata pubblicata in lavoro e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

30 risposte a I tagli

  1. Vittorio ha detto:

    Le politiche aziendali si fanno a tavolino e non in officina o negli uffici. Di fronte ad un grafico in discesa le decisioni vengono prese in modo asettico, al di fuori del contesto umano.
    L’azienda è fatta di uomini. Se questi iniziano a mancare alla lunga si tocca il fondo

    Piace a 3 people

  2. Evaporata ha detto:

    Purtroppo è così un po’ ovunque. La mia amica lavora in un Mediaworld che rischia di chiudere il punto vendita, già da qualche anno la loro politica si è rivolta verso la vendita online, sono stati eliminati tanti reparti (ad esempio il reparto musica e cinema), i po chi dipendenti rimasti sono obbligati a vendere più che altro servizi tipo assicurazione, garanzie aggiuntive e assistenza, e ognuno deve essere in grado di spostarsi in qualunque reparto quando è necessario.

    Piace a 1 persona

  3. Centoquarantadue ha detto:

    I tagli, anche quando necessari, andrebbero fatti con intelligenza, ma anche il prepensionamento. E’ deleterio mandare in pensione un impiegato se non si ha qualcuno che sappia fare il suo lavoro.

    Piace a 1 persona

  4. luisa zambrotta ha detto:

    E’ quello che è capitato nelle compagnie aeree, con tutti i conseguenti disagi attuali per i viaggiatori

    Piace a 1 persona

  5. 2010fugadapolis ha detto:

    Forse non è il caso specifico della tua azienda, ma in generale è un’ altra di quelle cose di cui non si è tenuto conto quando si diceva “andrà tutto bene”.
    E qui ci concentriamo su quelli che hanno fatto i “tagli”, mettiamoci quelli che hanno proprio chiuso e abbiamo il quadro completo della situazione.
    Tutto bene un paio di palle.
    Il “bello” è che non sembrano aver capito, perseverano.

    Piace a 1 persona

  6. invece da noi il personale è aumentato, ben 5 persone in più

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...