Terapia sperimentale

Mia madre non sta meglio, anzi. La notizia consiste nel fatto che il reparto di oncologia che la sta seguendo ormai da qualche mese ci ha chiesto se aderire o meno ad una terapia sperimentale che sta venendo testata in tutto il mondo da una importante – ed ignota – casa farmaceutica.
Gli individui sottoposti a questa terapia basata sulle cellule staminali (ma non solo) sono in tutto il mondo circa 400, così ci è stato detto, ed il costo che la casa si starebbe sobbarcando per ogni singola seduta è di 2000 (duemila) Euro.
I dottori dicono che questa terapia sta avendo successo su una elevata percentuale di malati anche gravi, e questa informazione ci ha fatto optare per un “sì”, affinché anche mia madre possa avvalersi di questo trattamento.
Non so se la scelta sarà vincente.
Anch’io ho fatto da “cavia” circa 30 anni fa, ma si trattava di un preparato anti-acne.
Ora, invece, il discorso è molto più serio, e mi auguro che la nostra scelta possa essere, a posteriori, valutata in modo positivo.

Questa voce è stata pubblicata in famiglia e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...