E’ qui la festa?

Sabato scorso, pur stanco per i lavori di ristrutturazione in casa, sono andato con MDM (Mia Dolce Metà) al concerto di Jovanotti a Bologna.
D’altronde i biglietti li avevamo acquistati parecchi mesi fa, e la concomitanza con i lavori è frutto solo di una bizzarra coincidenza dettata dai tempi di consegna della nuova cucina (in ritardo di 2 settimane).

La scenografia del concerto era molto curata, con la presenza di 13 enormi lampadari a led multicolore che hanno davvero abbellito la serata.
Lorenzo loquace, più del solito, il ché a me non è che piaccia molto. Specialmente nel finale, complici gli ospiti speciali Nadia Toffa e Nicola Savino, si è lanciato in una specie di dibattito toccando vari punti politici e sociali di attualità. Ma io preferisco la musica, non le filippiche.

Detto questo, dimenticando i 30 minuti finali, il concerto mi è piaciuto, specialmente i 20 minuti di medley dove il Jova, in piena attività da DJ, ha deliziato la platea (e specialmente il sottoscritto) con una serie di remix in chiave techno e dance di alcuni suoi successi del passato (Non m’annoio – Attaccami la spina – Muoviti muoviti – Una tribù che balla – Tanto tanto tanto).
La mia compostezza ed il mio proverbiale aplomb sono andati nel cesso allo scoccare di “Tutto l’amore che ho” e “Tensione evolutiva”, le mie preferite di Jova in assoluto. Avete presente un 48enne che si scatena? Ecco, quello sono io.
Ma nessuno mi notava perché tutti si scatenavano, dai bambini di 6 anni ai nonni di 70, perché Jovanotti piace a grandi e piccini.

Questa voce è stata pubblicata in musica e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

34 risposte a E’ qui la festa?

  1. Vittorio ha detto:

    non me ne volere ma jovanotti non mi va giù.
    alcuni pezzi li ascolto se li danno alla radia, roba vecchia quando glieli scriveva saturnino.
    il resto della sua musica… non mi prende

    però sono contento che ti sei divertito al concerto

    Piace a 1 persona

  2. Zorapide ha detto:

    No,
    Jovanotti no.

    "Mi piace"

  3. Petunia Bones ha detto:

    Ho presente io mi scateno ne ho 47

    Piace a 1 persona

  4. nonsolocampagna ha detto:

    Hai ragione. I cantanti devono fare i cantanti che è quello che sanno fare meglio. Di Jovan5 mi piacciono alcune cose tipo Bella come una mattina ecc. oppure È per te ogni cosa che c’è … vedi non conosco neanche i titoli.

    Piace a 1 persona

  5. nonsolocampagna ha detto:

    Jovan5 l’ha corretto il correttore automatico. Si vede che otto era troppo. Alle volte è pure spiritoso.

    Piace a 3 people

  6. Giusy Lorenzini ha detto:

    Ti sei scatenato allora 🤩io l’ho incontrato a Cortona dove è vissuto a lungo e ci capita spesso. Cortona è vicino al mio paese, ciao!

    Piace a 1 persona

  7. ElenaRigon ha detto:

    Guarda che scatenarsi a 48 anni è perfettamente normale 🙂

    Piace a 1 persona

  8. ElenaRigon ha detto:

    Non mi lascia linkare il post

    Piace a 1 persona

  9. Complimenti! tra il lavoro, ed il caos della ristrutturazione avere la voglia di sobbarcarsi un pò di km per andare ad un concerto
    Una mia collega il mese scorso è andata a quello di Zucchero a Pesaro, aveva preso i biglietti a dicembre, ha un bimbo piccolo, ma aveva organizzato tutto per benino, ma non aveva pensato all’inconveniente neve, voleva mollare, poi con una serie di peripezie è riuscita ad andare ed il giorno dopo era entusiasta

    Piace a 1 persona

  10. Che bello 😍 sei stato all’unipol arena? A saperlo ti avrei visto volentieri, anzi, vi avrei visto volentieri 😉

    Piace a 1 persona

  11. Paola ha detto:

    Anch’io ai concerti perdo ogni ritegno

    Piace a 1 persona

  12. Lucida-Mente ha detto:

    Anche io ho avuto il piacere di vedere un concerto di Jovanotti. Esprime la sensibilità ed il genuino che ormai è difficile scorgere in una “star” contemporanea. Ritengo siano qualità importanti in una figura che arriva alle orecchie di tante persone, molte delle quali giovani. Oltre ad essere un buon esempio, la sua musica è parecchio orecchiabile ed i sui testi, sensati e romantici. Jovanotti è come quei pochi valori che non tramontano.

    Piace a 1 persona

    • Kikkakonekka ha detto:

      Ciao L.M.
      Mi piace ciò che hai scritto, a maggior ragione se pensiamo come molti artisti della sua età oramai o sono usciti dai radar, oppure vivacchiano alla giornata sfruttando ancora i successi dei decenni scorsi.
      Jovanotti è sempre sugli scudi, non delude mai, e non ricorre alla ovvietà o alla banalità per poter vendere un disco in più o un biglietto in più.

      "Mi piace"

  13. Pingback: Il mio 2018: la musica | Non sono ipocondriaco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...