Saturday Pop. Alan Sorrenti: “Figli Delle Stelle”

Uno dei miei primi ricordi musicali legati alla disco-music.

Alan Sorrenti nel 1978 è un cantante già abbastanza famoso, ma fu proprio “Figli Delle Stelle” a consacrarne la carriera, che poi verrà ribadita dall’altro suo grande successo “Tu sei l’unica donna per me”.

“Figli Delle Stelle” ebbe una genesi particolare.
Alan Sorrenti viveva in California già da alcuni anni, e la canzone venne registrata a Los Angeles. Ad essa contribuirono musicisti di primissimo livello, come per esempio il produttore Jay Graydon che nel brano suona anche la chitarra, il bassista dei “Toto” David Hungate e David Foster alle tastiere.
Il risultato fu un brano disco-music assolutamente moderno ed all’avanguardia per quanto riguarda il mercato discografico italiano, dato che fino ad ora i brani dello stesso genere erano praticamente tutti registrati in lingua inglese.

“Figli Delle Stelle” fece da apripista per un filone di musica funky-dance che rimase in voga per parecchi anni, anticipando quelle atmosfere da sogno e notturne che sarebbero poi state riprese da “La febbre del sabato sera” con i Bee Gees.
Il testo poi è, detto con parole dello stesso Sorrenti, “quasi spirituale”, perché celebra il mondo della notte e la nostra essenza umana legata al cielo ed alla musica.

La carriera di Alan Sorrenti, nel pieno apice del successo, subirà una brusca interruzione pochi anni dopo, per problemi personali del cantante che lo porteranno anche a diversi problemi giudiziari.
Una carriera stroncata, che il cantante non riuscirà più a rimettere nei giusti binari.

Alan Sorrenti
Figli Delle Stelle
7″
Anno: 1977
Casa Discografica: EMI
Numero di catalogo: 3C 006-18307

A Figli Delle Stelle
B E Tu Mi Porti Via

Questa voce è stata pubblicata in saturday pop e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

24 risposte a Saturday Pop. Alan Sorrenti: “Figli Delle Stelle”

  1. Massi Tosto ha detto:

    A me piaceva molto anche la Strada Brucia

    Piace a 1 persona

  2. Anch’io ricordo questo brano con piacere.

    Piace a 1 persona

  3. Vittorio ha detto:

    Figli delle stelle e splendido splendente sono i due brani disco italiani degni di essere considerati al top ancora oggi.

    Piace a 1 persona

  4. Raffa ha detto:

    Orecchiabile, un motivo che entra in testa.

    Piace a 1 persona

  5. Ehipenny ha detto:

    Questo brano è arrivato fino alla mia generazione

    Piace a 1 persona

  6. luisa zambrotta ha detto:

    Adoravo quella canzone.
    Contiene un messaggio tutt’altro che privo di validità scientifica.

    Piace a 1 persona

  7. gaberricci ha detto:

    Fu anche un’inversione di tendenza rispetto agli standard che aveva tenuto fino ad allora: Sorrenti si era infatti fatto un nome come musicista prog di una certa levatura. Battiato (o per meglio dire il suo paroliere: ma non credo che Battiato avrebbe mai cantato una virgola che non condivideva) non apprezzò la svolta: ecco perché “siamo figli delle stelle e pronipoti di sua maestà il denaro”.

    Piace a 1 persona

  8. vittynablog ha detto:

    Quanto mi sono piaciute le sue canzoni! ” 5 minuti e poi” mi faceva sognare!!! Poi ha cambiato tutto ,mi pare diventò anche punk, dopo il matrimonio si presentava con la moglie ( o compagna non ricordo ) con gli spilloni infilati nelle guance..non si poteva vedere!!!

    Piace a 1 persona

  9. Alidada ha detto:

    non sapevo che Sorrenti avesse fatto questa fine…

    Piace a 1 persona

  10. La Grazia ha detto:

    Adesso lo stornello chi me lo leva ? E l’albero 🌲? Ho fatto una corsa 🏃‍♀️

    Piace a 1 persona

  11. Cooking Dona ha detto:

    Ma quanto mi piace questa canzone, non posso fare a meno di cantarla ogni volta che la sento 😃

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...